ascensore-sottopasso-civitanova

Incontri Adulti Ancona – Civitanova: sesso in ascensore davanti a decine di persone

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Non sempre a quanto pare. E così se c’è qualcuno che è ancora indeciso sullo scegliere un posto strano dove fare sesso, c’è anche chi invece passa direttamente all’azione.

E’ successo a Civitanova Marche dove due ragazzi probabilmente non sono riusciti a tenere a bada i bollenti spiriti, e hanno consumato un rapporto sessuale in un’ascensore del sottopasso in via Cecchetti, a due passi da Piazza XX settembre. Vista l’ora (le 20:30) e le pareti di vetro trasparente dell’ascensore, i passanti non hanno potuto fare a meno di notare la scena ed hanno chiamato le forze dell’ordine, dichiarando che si stava consumando una presunta violenza sessuale.

I Carabinieri, giunti sul posto, hanno appurato che i protagonisti della vicenda sono due civitanovesi consenzienti, lui trentenne e lei ventitreenne. Il ragazzo, alla vista degli agenti, ha tentato di darsi alla fuga ferendo uno di loro, anche perché, è stato appurato successivamente, in quel momento doveva trovarsi in una comunità di recupero ad Ancona.

I due ragazzi sono stati alla fine denunciati per atti osceni in luogo pubblico e certamente non dimenticheranno questa esperienza dalle tinte decisamente hot.

Si perché l’ascensore (magari dalle pareti non trasparenti), rappresenta uno dei luoghi più al centro delle fantasie sessuali di ognuno, data la ristrettezza dell’ambiente, la vicinanza con altre persone e appunto il pericolo di essere scoperti. Ma va “praticato” con le giuste precauzioni altrimenti si rischiano denunce penali come in questo caso.

Se non sei così sprezzante del pericolo, ma non ti fai mancare incontri piccanti, vai su EscortFox e scegli l’annuncio che fa al caso tuo. Su EscortFox puoi trovare i migliori annunci incontri adulti Ancona, annunci per adulti Macerata, incontri adulti Perugia, Escort Roma.

 

WCENTER 0WQECISMOB - 04281854 FOTO WEBSERVER - imgcognignim280416185353 - ASCENSORE SOTTOPASSO VIA BUOZZI - - Mauro Cognigni CORRIERE ADRIATICO

 

Condividi questo articolo